Home » Salute Corpo Umano » Quali sono le migliori mascherine Anti-covid per il Blackfriday?
Farmaci e Medicinali Salute Corpo Umano Temperatura del Corpo

Quali sono le migliori mascherine Anti-covid per il Blackfriday?

mascherine anti covid
Clicca per votare !
[Total: 1 Average: 5]

Numerose prove hanno dimostrato che indossare una maschera facciale aiuta a impedire alle persone di diffondere il virus che causa il COVID, SARS-CoV-2. Ma ci sono state meno indicazioni da parte dei funzionari della sanità pubblica su quale tipo di maschere fornisce la migliore protezione.

Io mi chiamo Francesco, sono il proprietario di questo e sono contento che stai leggendo questo articolo perché ti permetterà di risparmiare soldi con delle offerte rare difficili da trovare, trascorrendo molte ore sul pc mi capita più spesso di trovare promozioni. Una delle mie passioni è quella di trovare prodotti scontati e diffonderli nel web per far cogliere l’opportunità a tutti di risparmiare soldi.

Le mascherine ffp2 sono davvero sicure e con molta probabilità se indossata correttamente si ha moltissima meno probabilità di prendersi il viso rispetto alle mascherine chirurgiche tradizionali indossate dal 99% delle persone.

1.Mascherine FFP2/N95 a un prezzo scontatissimo per poco tempo:

2.Gel per le mani tascabile da borsa o giacca

3.EIYR+ Gel Disinfettante Mani

4.Mascherine chirurgiche

Se vuoi approfondire maggiorente sull’argomento ti invito a proseguire la lettura dell’articolo, spero di esserti stato di aiuto 🙂 alla prossima.

All’inizio della pandemia, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e l’Organizzazione mondiale della sanità hanno detto al pubblico di non indossare i respiratori N95, un tipo di maschera realizzata con fibre sintetiche ad alta tecnologia e che fornisce un alto livello di protezione contro i virus -particelle sospese nell’aria chiamate aerosol. Questo perché allora c’era una carenza di tali maschere e gli operatori sanitari ne avevano un disperato bisogno. Allo stesso tempo, entrambe le agenzie hanno affermato che c’era poco rischio di trasmissione di aerosol di SARS-CoV-2. Hanno raccomandato maschere di stoffa o altri rivestimenti per il viso fatti in casa che possono fermare alcune goccioline portatrici di virus relativamente grandi anche quando è diventato chiaro che SARS-CoV-2 si diffonde comunemente attraverso gli aerosol e con l’aumento della fornitura di maschere di migliore qualità.

Ora c’è una cornucopia di maschere in stile respiratore ad alta filtrazione sul mercato, tra cui N95, KN95 di fabbricazione cinese e KF94 di fabbricazione sudcoreana. Sono ampiamente disponibili e relativamente convenienti da mesi e forniscono una protezione migliore rispetto alle maschere di stoffa o chirurgiche. Eppure non è stato fino al 10 settembre che il CDC ha finalmente aggiornato le sue linee guida per affermare che il pubblico in generale potrebbe indossare N95 e altre maschere di grado medico ora che sono disponibili in quantità sufficiente.

Tuttavia, il “CDC continua a raccomandare che i respiratori N95 abbiano la priorità per la protezione contro il COVID-19 in ambito sanitario”, ha scritto la portavoce del CDC Jade Fulce in una e-mail a Scientific American la scorsa settimana. “I lavoratori essenziali e i lavoratori che indossavano abitualmente i respiratori prima della pandemia dovrebbero continuare a indossare i respiratori N95”, ha continuato. “Man mano che gli N95 diventano più disponibili, possono essere indossati in ambienti non sanitari, tuttavia, le maschere di stoffa sono un’opzione accettabile e raccomandata per il mascheramento”.

L’agenzia ha annunciato a maggio che le forniture di maschere respiratorie approvate erano “aumentate in modo significativo”. Alla domanda sul motivo per cui ha aggiornato solo le linee guida sull’uso dell’N95 da parte del pubblico a settembre, Fulce ha risposto che “CDC rivede e aggiorna regolarmente le sue linee guida non appena sono disponibili ulteriori informazioni”.

Scientific American ha parlato con diversi esperti sulla trasmissione di aerosol, alcuni dei quali hanno testato varie maschere disponibili sul mercato, e concordano sul fatto che le autorità sanitarie dovrebbero raccomandare vivamente alle persone di indossare maschere ben aderenti e ad alta filtrazione.

“Un anno fa potevamo dire che eravamo preoccupati per la carenza di operatori sanitari, quindi stavamo dicendo alle persone di realizzare la tua maschera di stoffa, e qualsiasi maschera è meglio di nessuna maschera”, afferma Linsey Marr, ingegnere ambientale ed esperta di scienza dell’aerosol alla Virginia Tech. Ma dato ciò che gli scienziati sanno ora, specialmente con la diffusione della variante Delta altamente trasmissibile del virus e le persone che trascorrono più tempo al chiuso nelle scuole, ad esempio, “Penso che il CDC dovrebbe raccomandare maschere ad alte prestazioni per tutti quando si trovano in questi rischiosi ambienti chiusi. situazioni», dice.