Home » Salute Corpo Umano » Labirintite Cervicale, quanto dura ? Sintomi Cura e Cause.
Cervicale Salute Corpo Umano

Labirintite Cervicale, quanto dura ? Sintomi Cura e Cause.

labirintite cervicale cause sintomi
Clicca per votare !
[Total: 1 Average: 4]

La labirintite, altresì detta otite interna o anche neurite vestibolare, è una malattia infiammatoria che colpisce la porzione interna dell’orecchio:

nello specifico, quest’infiammazione riguarda il labirinto (o medicalmente chiamato “canale semicircolare”) dell’orecchio interno, da cui deriva il nome della malattia.

Il labirinto dell’orecchio è un elemento strutturale dal cui funzionamento fisiologico dipende la corretta postura corporea, la capacità di rimanere in equilibrio ed alcune funzioni uditive.

Nel momento in cui questa porzione s’infiamma il soggetto inizia a soffrire di alcune sensazioni sgradevoli: si parla di:

  • Riduzione dell’udito
  • Vertigini
  • Acufeni (le orecchie che fischiano)

Col progredire dell’infiammazione si riscontra un disturbo nella capacità d’equilibrio e problemi con il mantenimento della postura.

Cause della labirintite

La cause della labirintite è un’infiammazione, la cui origine può essere di causa virale oppure talvolta batteriche.

Fra i virus che solitamente causano labirintite troviamo: il rinovirus, responsabile del raffreddore, il virus del morbillo ed il ceppo della parotite, l’odioso virus dell’herpes ed il ceppo della mononucleosi.

La causa che scatena questa patologia può anche essere un batterio ma è molto più raro: inoltre, questa casistica riguarda prevalentemente i bambini, è decisamente meno frequente e la sua gravità è anche notevolmente maggiore rispetto alle infiammazioni che colpiscono gli adulti.

I batteri responsabili dell’infiammazione del canale semicircolare dell’orecchio interno sono soprattutto stafilococco e streptococco.

Studi recenti di ricerca medica hanno dimostrato che una componente rilevante nell’infiammazione del labirinto è l’accumulo di stress: quando lo stress cronicizza e rientra quindi nella quotidianità di un individuo, il soggetto ha un sistema immunitario molto indebolito e questo origina una risposta immunitaria eccessiva nei casi di pericoli batterici o virali.

Lo stress favorisce l’impennarsi di produzione e circolazione ormonale, secrezione di adrenalina e cortisolo e noradrenalina.

Queste risposte danno vita a molte condizioni tutte propense all’infiammazione, teoricamente utile a difenderci dagli agenti patogeni ma che talvolta creano situazioni infiammatorie pericolose, proprio come la labirintite.

Il risultato è che l’indebolimento del sistema immunitario dovuto a stress ed a mancato riposo può sfociare in malattie infiammatorie gravi e inabilitanti.

Sintomi della Labirintite

Per una corretta gestione dell’equilibrio del fisico, per consentirci di deambulare e per restare correttamente in piedi, il nostro cervello mette in analisi non solo stimoli visivi ma anche e soprattutto stimoli visivi.

L’apparato vestibolare, infatti, svolge un ruolo fondamentale e primario in questo senso: esso sfrutta un liquido (endolinfa) che scorre nei suoi canali e permette una sincronizzazione delle oscillazioni del nostro corpo all’interno dello spazio che occupa.

Se questo organo si infiamma a seguito di un’infezione dovuta allo stress i tessuti si gonfiano e lo spazio dei canali diminuisce, perciò l’endolinfa non scorre come dovrebbe e questo causa danni e sintomi dolorosi, dovuti anche alle informazioni sbagliate che l’apparato vestibolare invia al sistema nervoso centrale.

I sintomi della labirintite sono più che fastidiosi e non trascurabili, comprendendo:

  • Forti fitte al capo
  • Intensi giramenti di testa
  • Incapacità di restare alzati
  • Nausea e vomito
  • Emicrania
  • Perdite di sangue dal naso.

Cura labirintite

La cura adeguata per la labirintite è farmacologia, spesso però i medici consigliano di eseguire in concomitanza alcuni processi tecnici che possano arginare con successo i sintomi di questa malattia (vertigini, nausea, vomito, fitte alla testa, dolori al cranio ed all’orecchio).

L’azione congiunta di farmaci efficaci e di azioni mirate possono aiutare il paziente a sconfiggere con successo la labirintite.

La cura migliore per la labirintite ha tre effetti:

  • Elimina permanentemente il fenomeno infiammatorio dell’apparato vestibolare;
  • Sconfigge in sintomi della malattia;
  • Aiuta psicologicamente il paziente a superare l’ansia ed a ritrovare un umore sereno (specialmente nei pazienti che hanno sofferto di tremori, agitazione e depressione).

Per sconfiggere la labirintite vengono impiegate differenti classi di farmaci, quali:

  • farmaci antivirali ed antibiotici,
  • farmaci per la riduzione del senso di nausea e per le sensazioni di capogiro da cervicale,
  • farmaci corticosteroidi
  • farmaci ad azione sedativa.

Cura con la Terapia:

Se il paziente manifesta ansia e depressione, è necessario agire con farmaci calmanti e integrare alla terapia il supporto psicologico per il ritrovo del benessere.

La labirintite talvolta può comportarsi come malattia auto-limitante (cioè che si risolve spontaneamente e senza interventi mirati) ed in particolar modo la guarigione dalla labirintite di tipo acuto, mediamente, impiega dai sette giorni al mese\mese e mezzo.

Purtroppo, però spesso accade che alcuni sintomi proseguano anche cessato l’evento infiammatorio dell’orecchio interno, sfumando poi nei mesi (proprio come il mal di testa ed il senso di vertigini).

Fitte alla Testa e Tempia Sinistra e Destra, Cause e Cervicale.

fitte alla testaTra i sintomi più spiacevoli e fastidiosi della labirintite vi sono le:

  • fitte alla testa
  • la cervicale
  • dolore alla tempia sinistra
  • fitte dietro all’orecchio sinistro e destro.

La causa di questi sintomi dolorosi è da imputare proprio alla labirintite.

Quanto Dura la Labirintite ?

Spesso queste fitte sono della durata di pochi secondi ma data la loro intensità e la loro forza possono realmente rendere il soggetto inabile a svolgere le attività quotidiane.

Chi soffre di labirintite comunemente percepisce fitte alla testa al lato destro dell’orecchio e fitte alla testa al lato sinistro: è assolutamente necessario non trascurare questi sintomi perché la labirintite, a lungo andare, peggiora.

Se il processo infiammatorio cronicizza sarà sempre più complicato per un medico trovare la cura adeguata alla causa della malattia e questo comporta un tempo di guarigione più lungo ed una prognosi più complicata.

I dolori e le fitte al capo provocate dalla labirintite non possono essere confuse con una normale emicrania o un dolore generalizzato. Infatti chi soffre di questa patologia infiammatoria sente fitte alla testa quando si alza oppure quando si abbassa, soprattutto se l’azione viene eseguita velocemente e dopo aver stazionato in una posizione per un tempo prolungato.

Mal di testa e sangue dal naso

In letteratura medica, tra le cause della labirintite, sono stati descritti raffreddori, influenze virali e altre malattie da raffreddamento; l’infezione di un virus, in casi di particolare indebolimento del sistema immunitario, può infatti espandersi al petto, al naso, alla bocca fino all’orecchio e all’apparato vestibolare.

Talvolta la labirintite colpisce con intensi dolori alla testa che riguardano emisfero destro ed emisfero sinistro, con fitte dolorose e improvvisi dolori al cranio, spesso in un punto ben preciso del capo che ripercorre.

Il mal di testa si può espandere dall’orecchio destro a quello sinistro e, nei casi più gravi, può comportare perdita di sangue dal naso del paziente, soprattutto se i sintomi della malattia infiammatoria sono stati troppo a lungo trascurati.

Male e Pressione alle tempie cause

Pressione alle tempie causeDolore alle tempie e senso di pressione forte ai lati della testa, sopra all’orecchio ed in punti precisi sono sintomi della labirintite.

Il senso di dolore e di male dietro alla testa può rendere impossibile lo svolgimento delle attività quotidiane del paziente che soffre di labirintite, e deve essere curato il prima possibile.

Giramenti di Testa e Nausea/Vomito

Senso di nauseaAltri sintomi della labirintite sono giramenti di testa, nausea e vomito: le cause sono sempre da annoverare all’infiammazione del labirinto dell’orecchio.

I giramenti di testa e la nausea possono portare ad una eccessiva stanchezza, a sensazione di vomito durante i pasti; la nausea colpisce i pazienti soprattutto la mattina quando, dopo aver trascorso diverse ore in posizione supina, il soggetto si alza in piedi.

Mal di testa con vomito, cosa prendere?

Per il controllo delle vertigini e del senso di nausea vengono solitamente prescritti farmaci anticolinergici che aiutano a ridurre i sintomi della labirintite.

Alcuni dei principi attivi sono:

  • Proclorperazina
  • Metoclopramide
  • Meclizina
  • Dimenidrato.

Per dolori acuti della testa è possibile assumere (occasionalmente e non abitudinalmente) farmaci da banco per il mal di testa, come antinfiammatori generici (ketoprofene e ibuprofene).

Senso di nausea, cosa fare contro la nausea?

Nell’attesa che la labirintite passi o venga curata è possibile adottare alcune strategie per limitare il senso di nausea.

In particolar modo i medici consigliano di evitare movimenti bruschi, di restare fermi in una posizione comoda durante gli attacchi di labirintite, di non leggere se provate senso si nausea, di optare per stanze con un’illuminazione bassa, di non guidare, non correre e non consumare alcolici.

Testa pesante e sonnolenza cause : 

Testa pesanteAnsia, sonno e testa ovattata sono sintomi specifici e frequenti della labirintite.

Le cause sono ancora una volta le infiammazioni dell’apparato vestibolare dovute a fenomeni virali o più raramente batterici.