Home » R.S.P.P
Category - R.S.P.P

RSPP : ecco cosa sapere e non

Corso rspp a milano
Il tema della sicurezza sul lavoro è sempre più centrale. Negli ultimi anni il quadro si è evoluto in maniera consistente, come dimostra il varo del decreto legislativo 81/08, che ha definito le caratteristiche di diverse figure adibite alla gestione della sicurezza sul luogo di lavoro in caso di urgenze ed emergenze, ovviamente in attesa dell’intervento di soccorritori professionisti e para medici.

Il datore di lavoro può ricoprire il ruolo di R.S.P.P anche nell’ambito della pubblica amministrazione (in questi contesti il datore di lavoro è il dirigente a cui spetta il maggior livello di autonomia organizzativa). Corso rspp a milano

datore di lavoro: informazioni sui compiti

Il D.D.L può ricoprire il ruolo di  (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) in caso di aziende con un numero di lavoratore maggiore o uguale a 20.

I compiti del D.D.L che ricopre il ruolo di RSPP sono diversi e tutti incentrati al miglioramento del livello di sicurezza in azienda. In che modo? Prima di tutto attraverso la valutazione del livello di rischio dei luoghi, poi attraverso la proposta di programmi di formazione ad hoc, finalizzati a guidare i dipendenti alla scoperta delle principali modalità di tutela della propria incolumità sia in caso di urgenza o emergenza, sia in situazioni di ordinaria amministrazione ma comunque caratterizzate da un certo livello di rischio.

Requisiti RSPP datore di lavoro: le specifiche tecniche

Quali sono i requisiti necessari affinché un D.D.L possa svolgere il ruolo di RSPP? Ecco le regole da seguire in merito e i requisiti principali:

  • Aziende attive nel comparto dell’aritiganato e dell’industria e con un numero di lavoratori minore o uguale a 20.
  • Aziende attive nel comparto agricolo o zootecnico e con un numero di lavoratori minore o uguale a 30.
  • Aziende attive nel comparto della pesca con un numero di lavoratori minore o uguale a 20.
  • Altre aziende con un numero di lavoratori minore o uguale a 200.

Per rispondere in maniera completa ai requisiti?  è necessario che il soggetto in questione svolga un corso di formazione della durata compresa tra le 16 e le 48 ore. I contenuti del corso sono definiti sulla base delle disposizioni legate alla Conferenza permanente dei rapporti tra Stato, Regioni e Province autonome.

Cosa prevede il programma del corso ? Un modulo dedicato all’ambito giuridico (vengono toccati temi come la regolamentazione giuridica della sicurezza dei lavoratori, i sistemi istituzionali di prevenzione e la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche e fisiche), uno incentrato sulla gestione organizzativa della sicurezza (con un accento specifico dedicato agli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi), un terzo modulo dedicato invece all’individuazione e alla valutazione dei rischi.

L’ultimo modulo del corso per datore di lavoro R.S.P.P è invece dedicato alla tecniche di comunicazione con i lavoratori, il tutto con un particolare accento all’aspetto della formazione ai fini del miglioramento della conoscenza delle tecniche di sicurezza aziendale.