Soffocamento alla gola , quale manovra usare, cosa fare ?

Quando capita di ingerire qualcosa di grande o piccolo può capitare di rimanere soffocati. Bisogna intervenire al più presto eseguendo manovre di sicurezza che permettono di sbloccare la gola della persona , ripristinando e riportando la respirazione alla normalità. I secondi sono fatali in questo caso quindi fate presto !

Come intervenire:

  1. Svuotate la bocca della persona dal cibo rimasto dentro
  2. Comunicare in maniera esplicito e chiaro di tossire il più possibile cosi da sbloccare il canale digerente.
  3. In caso di non riuscita fate sedere la persona facendole tenere il tronco verso il basso.
  4. Colpitegli le scapole con le mani dandogli dei colpi secchi sulla schiena.
  5. In questa immagine capirete meglio cosa fare esattamente un soffocamento da cibo

 

 

  1. Dopodichè se i punti precedenti non sono serviti allora eseguire questa manovra come è descritta in questa immagine. Ponetevi dietro le spalle della vittima , con entrambe le braccia da dietro serrate le vostre mani e posizionatele sotto lo sterno. Stringete forte finchè non tossisce il restringimento del diaframma aiuta l’espulsione. Questo metodo si chiama manovra heimlich.
  2. soffocamento alla gola

Soffocamento Bambini

In questo caso mettete a testa in giù il bambino , cercando di far fuoriuscire la materia ingerita. Se non ci riuscite stendete il bambino sulle vostre ginocchia come in figura qua sopra , e una volta che si trova a pancia in giù procedete con dei colpi secchi non troppo forti .

Se perde coscienza

La persona che ha perso coscienza deve essere aiutata da qualcuno nel più presto possibile in quanto da sola non ce la potrà fare. L’operazione che dovrete compiere voi sarà quella di rimuovere quello che gli  blocca il canale e la conseguente respirazione.

In casi estremi se notate che la persona non è in grado minimamente di  respirare allora intervenite con la respirazione bocca a bocca 

Adesso proveremo a fare vomitare la persona che stiamo soccorrendo sempre con lo stesso metodo che abbiamo visto qua sopra solo che cambia la posizione della vittima dato che è svenuta. Distendetela in posizione supina ( a pancia in sù) , posizionarsi sopra di lei con le gambe in modo a cavalcioni , successivamente stringete le braccia dopo avergliele messe dietro la schiena e cercare di far forza il forte possibile a tal punto da causare un rigetto di vomito e la conseguente liberazione del corpo estraneo. Preparatevi a muovere la testa di lato per far espellere il tutto poi se necessario fate la respirazione bocca a bocca.

 

Chiamate un ambulanza fin da subito cosi risparmierete tempo prezioso e il salvataggio si facilità.

Tutte i dettagli saranno spiegati meglio al nostro corso di pronto soccorso a milano. Potrete guardare le date dei corsi e per info sui prezzi contattarci tramite l’area contatti del sito. Mandateci una mail o chiamateci per più info.

Più informazioni e Preventivo gratuito

 

Senso di soffocamento alla gola e da cibo :

Ci sono diverse cause che determinano un senso di soffocamento e dolore alla gola. Adesso le analizzeremo una ad una con le relative conseguenze.

  1. Nel momento in cui mangiamo un pezzo di cibo troppo grande potrebbe rimanere incastrato in gola e questo risulterebbe un problema; Non si parla mentre si deglutisce o potrebbe capitare di rimanere soffacati.
  2.  Meglio fare una masticata in più che una in meno , molte volte abbiamo questa fretta di finire veloce quello che abbiamo nel piatto perchè si ha molta fame. Regolarsi con la velocità è fondamentale ! Masticare bene e lentamente serve per digerire meglio e aiuta la nostra digestione.
  3. Non si respira mentre si inghiottisce , ovviamente involontariamente non ci pensiamo neanche perchè il nostro sistema lo fa già.
  4. I bambini devono stare molto attenti non solo con il cibo ma anche quando giocano , in quanto un pezzo di giocattolo se deglutito involontariamente potrebbe recare problemi . Questi errori sono da tenere sempre in considerazione. E’ più facile di quanto sembri strozzarsi se non si presta attenzione a queste piccole regolette.

Approfondimenti: Come funziona la deglutizione ? Togliendo tutte le patologie che hanno a che vedere con la deglutizione e influiscono il corretto funzionamento dell’apparato digerente, abbiamo la glottide [segmento della laringe] che si apre a metà delle corde vocali nell’istante in cui ingeriamo il bolo alimentare.

Una persona può anche essere affetta da disfagia, consiste in difficoltà nel deglutimento.

 

 

Manovre di primo soccorso per soffocamento bambini

Vediamo come risolvere questo problema se si presenta all’improvviso..

Bisogna innanzitutto risolvere questo problema all’improvviso! quindi se abbiamo:

  • una ostruzione lieve ( o anche chiamata parziale) = è caratterizzata dalla difficoltà della persona nel parlare, si nota subito. Qui avremo una ostruzione parziale vie aeree.
  • le ostruzioni totali sono caratterizzate invece dal blocco completo del respiro (ostruzione delle vie respiratorie). E’ quella più grave , la vittima chiederà aiuto con gesti cercando di farsi capire. Questa ostruzione potrebbe causare una morte di asfissia.

Soluzioni durante una difficoltà respiratoria

3 semplici procedure ci permettono di migliorare la situazione:

  1. Non è detto che funzioni però potrebbe risolvere il problema: Comunicare alla persona che sta male di tossire il più forte possibile , questa operazione potrebbe istruire la gola.
  2. Inclinare la persona in avanti in modo da poter colpire la schiena con dei colpi più o meno potenti sul dorso (Schiena) fino a che quello che aveva in bocca viene fuori.
  3. Una manovra famosa che è stata utile a molte persone in molte situazioni è quella soprannominata Manovra di Heimlich utilizzata anche per bambini consiste nell’abbracciare la persona da dietro prendendola da sotto le ascelle, cosi facendo si applica successivamente una forza con le proprie mani sullo sterno ripetendo questa operazione per svariate volte con pause intervallate da 2 secondi. Quando tutto andrà a buon fine il pizzicore alla gola svanirà.

Ha salvato la vita a tante persone questo tipo di manovra quindi come riportato qui sotto l’immagine spiegherà bene come fare:

manovre soffocamento bambini

Nodo in gola , tosse secca e mancanza di respiro.

Quando avvertiamo in gola una sensazione di blocco , precisamente di avere qualcosa che ci sia rimasto fermo in gola è tutta una finzione. E’ una sensazione non vera e illusoria. Un’altra sensazione che potrete avvertire sarà quella di avere la bocca amara.

Quando magari si mangia può anche svanire temporaneamente !

Viene definito come nodo alla gola o bolo isterico e si presenta a tante persone nel diverso arco della giornata.

 In questo paragrafo parleremo di soluzioni a questo problema , ovviamente se non svanirà il problema allora dovrete recarvi da un medico anche perchè la situazione è più grave , sopratutto se è presente da anni.

Reflusso Gastroesofageo e ansia, sintomo del nodo alla gola .

Ci sono diverse cause non certe, ecco un elenco di quelle che potrebbero essere:

  • Gola Secca 
  • Varie Ansie Emotive = quando ci arrabbiamo pesantemente in situazioni di crisi potrebbe verificarsi questo evento. E’ stata fatta una statistica e  ai 2/3 dei pazienti si riconosce questa causa.
  • Reflusso Gastroesofageo 

Molte persone pensano invece che ci sia un tumore alla gola , cosa sbagliatissima anche se possibile, è più probabile che capiti a chi fuma da anni. Il dottore esaminerà se avrete anche queste malattie che sono strettamente connesse con i nodi alla gola :

  • Allergia
  • Attacco di Panico
  • Tetano
  • Gozzo = Quando la tiroide è ingrossata vi si presenta il cosidetto “gozzo” ossia un ingrossamento della tiroide che può compremere l’esofago bloccando i cibi.

Quindi gli esami alla quale verrete sottoposti per determinarne le cause sono :

  • Radiografia a contrasto: L’esofago viene analizzato grazie a questo tipo di radiografia, prima di tutto ciò il paziente dovrà ingerire del bario cosicché successivamente gli organi interni risulteranno più visibili ai macchinari.
  • Dopodiché se il primo esame  è andato a buon fine (nel senso che non è stato riscontrato nulla di anomalo ) allora si procede con la gastroscopia che analizza eventuali disturbi all’esofago.
  • Se questi ultimi due esami non hanno portato a un risultato negativo allora le cause sono altre e verranno analizzate altre parti del corpo come la cavità del naso , la bocca oppure la laringe . Tutto ciò viene ispezionato grazie a una tecnica chiamata fibrolaringoscopia.

 

Non esiste alcun rimedio se non quello di curare la depressione o gli stati di angoscia. Quindi uno psichiatra potrebbe essere molto utile per risolvere questa causa psicologica.

Se invece la causa è il reflusso esofageo allora la cura è differente. Non cercate di schiarivi la gola perchè rischiate di irritarla seriamente. Se avete una caramella alla menta potrà aiutarvi  ” momentaneamente” oppure bevete qualcosa di caldo come un te.

Recatevi comunque da un medico !

Soffocamenti da acqua e da saliva

Capita che andando in piscina i bambini possano bere dell’acqua con il cloro mentre nuotano ! Non c’è alcun pericolo in tutto ciò in quanto sono provvisti di anti corpi che consente di proteggere le vie aeree. In caso il bambino sia affetto da reflusso gastro-esofageo , allora in questi casi conviene evitare la piscina.

Quando ci va di traverso un po’ di acqua basta tossire 3/4 volte per far si che si schiarisca il canale della gola , in più bisogna bere con calma per evitare che vada di traverso. L’acqua inoltre è  molto più semplice da espellere rispetto al cibo.

 

Se molte volte invece vi va la saliva di traverso può essere che soffriate di  disfagia , ossia un disturbo che comprende  nervi e  muscoli nella gola nel momento della deglutizione.