RSPP modulo B: ecco cosa sapere

MODULO B

MODULO: B
12-36 ore
Milano
Prezzo: chiedere
Rilascio Attestato

Classificazione moduli

  • MODULO B1 – Agricoltura, Allevamento, Caccia, Silvicoltura, Utilizzazione di Aree Forestali e Servizi connessi.
  • MODULO B2 – Pesca, Piscicoltura e servizi connessi.
  • MODULO B3 – Minerali, Estrazione e Costruzione.
  • MODULO B4 – Attività manifatturiere, Industrie Alimentari e delle bevande e Industrie tessili.
  • MODULO B5 – Raffinerie, Industrie chimiche, gomma e plastica.
  • MODULO B6 – Commercio, Artigianato e Trasporti.
  • MODULO B7 – Sanità ed altri Servizi Sociali.
  • MODULO B8 – Pubblica Amministrazione, Istruzione, Difesa ed Assicurazione Sociale obbligatoria.
  • MODULO B9 – Uffici e Servizi, Associazioni e Servizi Alberghieri e Ristoranti.

Informazioni

Secondo modulo del percorso formativo per conseguire l’abilitazione come RSPP/ASPP. La frequenza ad uno o più dei seguenti moduli B è obbligatoria per tutti tranne per i professionisti in possesso di una delle classi di laurea indicate dall’Art. 32 del D.Lgs 81/08: devono essere pertanto svolti i moduli che trovano corrispondenza con la tipologia di rischi presenti nelle attività e nei luoghi di lavoro in cui il professionista svolge tale incarico. Requisito fondamentale per la partecipazione al corso è il possesso da parte del partecipante di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore nonché l’attestato di partecipazione al modulo A. La formazione come ASPP si conclude con lo svolgimento di tali corsi mentre per ottenere l’abilitazione come RSPP è necessario il possesso dell’attestato di partecipazione al modulo C.

Vuoi Sapere informazioni sulle Date , Prezzi dei Corsi ?

Il corso RSPP modulo B è il secondo step dell’iter formativo del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Questa figura, istituita e regolamentata in seguito al varo del decreto legislativo 81/2008, rappresenta uno dei principali riferimenti quando si parla di sicurezza in azienda.

Prima di entrare nel vivo delle caratteristiche del modulo B per il corso RSPP è quindi necessario chiarire le sue funzioni. In questo caso ci aiuta tanto il nome, che indica quanto questa figura abbia funzioni essenziali per il coordinamento delle misure di protezione e prevenzione dai rischi aziendali.

Il RSPP deve infatti essere aggiornatissimo in merito, dal momento che, in coordinamento con il datore di lavoro e con il medico competente, redige il Documento di Valutazione Rischi, un riferimento per capire in maniera chiara il punto della situazione relativamente alla sicurezza in un determinato luogo aziendale.

Più informazioni e Preventivo gratuito

Il RSPP può essere sia il datore di lavoro, sia un dipendente, sia un professionista esterno ingaggiato dal datore di lavoro. Il percorso formativo, regolamentato dalla legge 81/2008 e dall’accordo Stato-Regioni, prevede la frequentazione di alcuni moduli didattici.

Oggi ci concentriamo sul modulo B, uno step formativo che può avere una durata compresa tra le 12 e le 68 ore. Tutto cambia a seconda del macrosettore ATECO in cui è inserita l’attività dell’azienda per la cui sicurezza l’aspirante RSPP si forma. Il più alto numero di ore è previsto per il macrosettore indicato con il numero 5, ossia le aziende che hanno a che fare con materiali particolarmente pericolosi, come per esempio le raffinerie e le realtà che si occupano di produrre e trattare combustibili.

Solo 12 ore sono invece necessarie per il completamento del modulo B RSPP per le aziende del macrosettore 9, ossia alberghi, ristoranti e luoghi aziendali che ospitano attività finanziarie.

Degno di una citazione è il modulo B multiateco. Di cosa si tratta? Di un iter formativo che prevede l’abilitazione sui principali settori ATECO per RSPP e ASPP. Chi frequenta questo modulo ha quindi una preparazione che può essere applicata in aziende che operano nell’industria, nel campo chimico, nell’ambito sanitario.

Il modulo multiateco permette anche di operare come RSPP nelle aziende della pubblica amministrazione, nell’ambito dei trasporti, del commercio e della logistica. In generale è utile ricordare che il programma del modulo B corso RSPP è modulato sulla base della durata generale dell’iter formativo. Si parte considerando elementi teorici come quelli legati alla valutazione del rischio, il che significa chiamare in causa anche misurazioni e documenti di analisi della situazione del rischio relativo a una determinata azienda.

Un’altra parte del programma è dedicata al rischio derivante da agenti chimici come gas, vapori e fumi. Molto importante è ricordare che il programma del modulo B del corso RSPP milano si concentra anche sui rischi per la salute derivanti dall’esposizione a rumori, vibrazioni e fonti di illuminazione a intensità eccessive.

Una specifica unità didattica è incentrata sui rischi derivanti dalla mobilitazione dei carichi e dalla manutenzione di apparecchi di sollevamento. Il superamento dello step formativo del modulo B corso RSPP si attesta tramite un test finale.