Proroga per le misure antincendio nelle strutture ricettive

Proroga antincendio

Il 27 febbraio è stato convertito in legge il decreto Milleproroghe. In questo importante testo normativo sono contenute anche delle disposizione dedicate ai proprietari di strutture ricettive, per cui cambia il processo di adeguamento degli spazi alle norme antincendio.

Le strutture di natura ricettiva con più di 25 posti letto devono adeguare gli spazi interni alle più aggiornate norme antincendio entro e non oltre il 31 ottobre 2015.

Il decreto Milleproroghe va a modificare la situazione esistente prima della sua conversione in legge, che prevedeva l’obbligo di adeguarsi entro il 20 aprile 2015. Il contenuto del decreto convertito in legge riguarda le strutture esistenti prima del 9 aprile 1994.

Le strutture ricettive devono anche essere in possesso dei requisiti per il piano di adeguamento biennale alle disposizioni di prevenzione antincendio, approvato nel 2012 e appunto oggetto della già ricordata proroga.

 

In tale piano viene contemplata anche la formazione del personale deputato al servizio di prevenzione all’interno di ciascuna struttura, che deve aver frequentato degli specifici corsi a seconda del tipo di contesto in cui opera.

L’attenzione del legislatore in merito alla sicurezza antincendio nelle strutture ricettive ha cominciato a essere importante nel 1994, con un focus particolare sulla formazione di personale che, pur non avendo come orizzonte professionale specifico la gestione d’incendi, deve comunque sapersi destreggiare a lavorare per la sicurezza degli ospiti della struttura. Molto importante è avvalersi per questi corsi e per la valutazione del rischio della struttura della consulenza di una società specializzata e competente.

Novità importanti anche per tutte le attività che sono tenute ad adeguare la propria struttura a norme anticendio a partire dal DPR 151/2011: la conversione in legge del decreto Milleproroghe ha spostato anche per loro il termine ultimo per adattare i propri spazi. Il succitato termine è fissato al 7 ottobre 2016.

 

Proroghe antincendio
Proroghe antincendio

Il tema della protezione dagli incendi è stato in questi ultimi messi al centro dell’attenzione più che in altri periodi.

Per trovare un altro cambiamento molto importante dobbiamo guardare indietro solo di qualche mese, e andare a novembre 2014, quando è stata modificata dopo 7 anni la UNI 10779, una norma dedicata nello specifico ai requisiti costruttivi e prestazionali minimi che devono avere gli impianti anticendio, come per esempio gli estintori.

Il 2014 che ci siamo lasciati alle spalle da pochi mesi è stato un anno molto intenso per quanto riguarda la produzione di norme legate alla prevenzione d’incendi.

Alcune di queste riguardano in particolare le strutture pubbliche adibite a ospitare persone per ampi lassi di tempo, come per esempio gli ospedali, una maglia nera di non indifferente importanza quando si parla di sicurezza contro gli incendi nel nostro Paese.

La normativa antincendio dedicata agli ospedali è stata recentemente oggetto di modifiche dopo tanto tempo, e in questi primi mesi del 2015 diverse sono state le occasioni formative per aggiornarsi in merito.