Home » Salute Corpo Umano » Cervicale » Dolore alla schiena lato destro e sinistro. Osso Sacro.
Cervicale

Dolore alla schiena lato destro e sinistro. Osso Sacro.

dolore osso sacro
Clicca per votare !
[Total: 2 Average: 3]

La parte più bassa della schiena è quella che causa dolore alla stragrande maggioranza delle persone. Ma prima di maledire il giorno in cui sei nato, sappi che quelle cinque vertebre lombari (L1-L5) hanno un grande lavoro da fare: supportano la maggior parte del peso del tuo corpo.

Queste ossa sono fatte apposta per camminare, correre, sedersi e sollevarsi. Tutte queste attività, ovviamente, hanno un potenziale rischio di infortunio, che puoi ridurre mantenendo la schiena e i muscoli addominali forti e mantenendo la giusta flessibilità su tutta la schiena e il corpo. Un buon condizionamento muscolare presta supporto alla parte bassa della schiena (e ad altre parti della colonna vertebrale) e, con uno stretching adeguato, è possibile mantenere l’area flessibile.

Schiena bloccata parte bassa

La maggior parte dei dolori di schiena migliorano gradualmente con il riposo, di solito entro poche settimane. Se il tuo non migliora in quel momento, consulta il tuo medico.

In rari casi, i dolori del basso schiena possono segnalare un grave problema medico. Cerca cure immediate se il tuo mal di schiena:

  • Provoca nuovi problemi all’intestino o alla vescica
  • È accompagnato da febbre
  • Provoca smarrimento

Contattare un medico se il mal di schiena:

-È grave e non migliora con il riposo
-Si estende su una o entrambe le gambe, soprattutto se il dolore si estende sotto il ginocchio
-Provoca debolezza, intorpidimento o formicolio in una o entrambe le gambe
-È accompagnato da una perdita di peso inspiegabile
Inoltre, consultare il medico se si inizia ad avere dolori improvvisi alla schiena per la prima volta dopo i 50 anni, o se si ha una storia di cancro, osteoporosi, uso di steroidi o uso eccessivo di droghe o alcol.

Cause Mal di Schiena

Il mal di schiena che si manifesta all’improvviso e dura non più di sei settimane (acuto) può essere causato da una caduta o da un sollevamento pesante. Il mal di schiena che dura più di tre mesi (cronico) è meno comune del dolore acuto.

Il mal di schiena si sviluppa spesso senza una causa che il medico può identificare con un test o una lastra. Le condizioni comunemente associate al mal di schiena includono:

 

  • Ceppo muscolare o legamentoso: un sollevamento pesante ripetuto o un movimento improvviso e imbarazzante possono sottoporre a tensione i muscoli e i legamenti spinali. Se sei in cattive condizioni fisiche, uno sforzo costante sulla schiena può causare dolorosi spasmi muscolari.
  • Dischi sporgenti o rotti: i dischi fungono da cuscini tra le ossa (vertebre) nella colonna vertebrale. Il materiale morbido all’interno di un disco può rigonfiarsi o rompersi e premere su un nervo. Tuttavia, puoi avere un disco sporgente o rotto senza dolore alla schiena. La malattia del disco si trova spesso casualmente quando si hanno raggi X della colonna vertebrale per qualche altro motivo.
  • Artrite: l’artrosi può influenzare la parte bassa della schiena. In alcuni casi, l’artrite nella colonna vertebrale può portare ad un restringimento dello spazio intorno al midollo spinale, una condizione chiamata stenosi spinale.
  • Irregolarità scheletriche: una condizione in cui la colonna vertebrale curva lateralmente (scoliosi) può anche portare a mal di schiena, ma generalmente non fino alla mezza età.
  • Osteoporosi: le vertebre della colonna vertebrale possono sviluppare fratture da compressione se le tue ossa diventano porose e fragili.

Altri fattori di rischio.
Chiunque può sviluppare mal di schiena, anche bambini e adolescenti. Questi fattori potrebbero metterti a maggior rischio di sviluppare il mal di schiena:

  • Età: il mal di schiena è più comune quando si invecchia, a partire dai 30 o 40 anni.
  • Mancanza di esercizio: i muscoli deboli e inutilizzati nella schiena e nell’addome potrebbero causare mal di schiena.
  • Peso in eccesso: il peso corporeo in eccesso aumenta lo stress sulla schiena.
  • Malattie: alcuni tipi di artrite e cancro possono contribuire al mal di schiena.
  • Sollevamento improprio: usare la schiena invece delle gambe può causare mal di schiena.
  • Condizioni psicologiche: le persone inclini alla depressione e l’ansia sembrano avere un maggiore rischio di mal di schiena.
  • Fumo: questo riduce il flusso di sangue alla colonna vertebrale inferiore, che può impedire al tuo corpo di fornire abbastanza nutrienti ai dischi nella tua schiena. Anche il fumo rallenta la guarigione.

Come far passare il Mal di Schiena ? Rimedi:

Ci sono un certo numero di cose che puoi fare per alleviare il mal di schiena.

  • Resta attivo e continua le tue attività quotidiane il più normalmente possibile. Tuttavia, ricordati di fare attenzione quando sollevi o torci la schiena. I medici erano soliti consigliare il riposo a letto, ma ora sappiamo che può peggiorare il mal di schiena. Cerca di evitare di stare seduto per lunghi periodi.
  • Fai esercizi quando hai tempo libero
  • Prendere farmaci antinfiammatori non steroidei da banco (FANS, ad esempio ibuprofene) se è necessario alleviare il dolore.
  • Potresti scoprire che dormire con un piccolo cuscino tra le ginocchia aiuta, se dormi su un fianco fianco, oppure con alcuni cuscini rigidi sotto le ginocchia, se dormi sulla schiena.

Altre soluzioni che il tuo medico può invitarti a provare sono:

  • fare fisioterapia
  • prendere dei medicinali
  • terapie psicologiche
  • chirurgia ( solo in casi estremi)

La zona lombo sacrale (osso sacro) si trova nella parte inferiore della colonna vertebrale, tra il quinto segmento della colonna lombare (L5) e il coccige.
L’osso sacro è composto da 5 segmenti fusi tra loro.
Le prime tre vertebre nella regione sacrale hanno processi trasversali che si uniscono per formare ampie ali laterali chiamate alae.

Queste alae si articolano con le lame del bacino (ilium).
Come parte della cintura pelvica, l’osso sacro forma la parete posteriore del bacino e forma anche le articolazioni dell’osso dell’anca chiamate articolazioni sacro-iliache.

L’osso sacro contiene una serie di quattro aperture su ciascun lato attraverso cui scorre i nervi sacrali e i vasi sanguigni.
Il canale sacrale corre lungo il centro del sacro e rappresenta la fine del canale vertebrale.

Una regione sacrale sana è raramente fratturata tranne che in caso di lesioni gravi, come una caduta o un trauma nell’area. Tuttavia, i pazienti con osteoporosi o artrite reumatoide sono inclini a sviluppare fratture da stress e fratture da fatica nella zona sacrale.

Il dolore alla schiena o alle gambe (sciatica) può in genere insorgere a causa di lesioni in cui la spina lombare e la regione sacrale si connettono (a L5-S1) perché questa sezione della colonna vertebrale è sottoposta a una grande quantità di tensioni e torsioni durante determinate attività, come sport e seduta per lunghi periodi di tempo.

Farmaci, Antinfiammatori e Antidolorifici per Mal di Schiena

Il medico può raccomandare di assumere farmaci antinfiammatori non steroidei da banco (FANS, ad esempio ibuprofene). Questi possono alleviare il mal di schiena e aiutarti a rimanere attivo. Il paracetamolo da solo probabilmente non funziona bene per il mal di schiena.

Se i FANS da banco non aiutano, il medico può offrirti una dose maggiore di un FANS. Oppure possono raccomandare un medicinale più forte chiamato oppiaceo. Si può consigliare di prendere questo medicinale solo per un tempo molto breve. Questo perché potresti diventare dipendente da loro se li prendi da molto tempo. Il tuo medico di base può anche offrirti un breve corso di medicina rilassante muscolare.

Talvolta vengono offerti farmaci antidepressivi per la lombalgia, nella convinzione che possano funzionare come analgesici per questa condizione. Le ultime linee guida degli esperti non raccomandano l’uso di questi medicinali per la lombalgia. Se il tuo medico ti offre antidepressivi, ti spiegheranno perché pensano che possano funzionare in circostanze particolari.

Leggere sempre attentamente le informazioni sul paziente fornite con il medicinale. Se hai domande sui farmaci o su come prenderli, chiedi al tuo farmacista.

Dolore Lombare Destro Basso

A volte, il dolore lombare sul lato destro è causato da dolori muscolari. Altre volte, il dolore non ha niente a che fare con la schiena.

Ad eccezione dei reni, la maggior parte degli organi interni si trova nella parte anteriore del corpo, ma ciò non significa che non possano causare dolore che si irradia nella parte bassa della schiena.

Alcune di queste strutture interne, incluse le ovaie, l’intestino e l’appendice, condividono le terminazioni nervose con tessuto e legamenti nella parte posteriore. Quando hai dolore in uno di questi organi, potrebbe essere riferito a uno dei tessuti o legamenti che condividono una terminazione nervosa. Se la struttura si trova nella parte inferiore destra del corpo, potresti avere anche dolore al fondoschiena lato destro.

Dolore Schiena Lato Sinistro

È possibile che il dolore alla schiena lato sinistro sia causato da un problema con uno o più organi interni, ad esempio dal rene o dal colon.
Diverse cause comuni di dolore schiena bassa sinistra sono:

  • Calcoli renali
  • Infezione al rene
  • Disturbi ginecologici
  • Colite ulcerosa

Muscoli della schiena

Anche i tessuti molli attorno alla colonna vertebrale giocano un ruolo chiave nella salute della schiena. Un grande e complesso gruppo di muscoli lombari lavorano insieme per sostenere il tronco e tenere il corpo in posizione verticale. Permettono inoltre al corpo di muoversi e piegarsi in più direzioni.

Ci sono tre tipi di muscoli dietro la schiena che aiutano la funzione spinale, e sono:

  • Muscoli estensori: attaccati alla parte posteriore della colonna vertebrale, questi muscoli ci permettono di alzarci e sollevare oggetti. Includono i grandi muscoli della bassa schiena, che aiutano a sostenere la colonna vertebrale e i glutei.
  • Muscoli flessori: attaccati alla parte anteriore della colonna vertebrale, questi muscoli includono i muscoli addominali. Ci permettono di flettere, piegare in avanti, sollevare e inarcare la parte bassa della schiena.
  • Muscoli obliqui Questi sono attaccati ai lati della colonna vertebrale. Ci aiutano a ruotare la colonna vertebrale e mantenere una postura corretta.

I muscoli possono causare mal di schiena quando:
Le articolazioni delle faccette o altre parti ossee della colonna vertebrale si feriscono o si infiammano, il che può causare involontariamente i grossi muscoli della schiena (spasmo)

Fitte alla schiena
Le fitte dietro la schiena possono scaturire da varie cause:

  • stress
  • attacchi di panico
  • poco movimento fisico
  • sedere con postura errata
  • sovrappeso
  • troppa attività fisica
  • essere incinta
  • sollevamento pesi con postura errata

Mentre queste cause derivano da comportamenti sbagliati della persona e quindi si può rimediare facilmente con un pò di attenzione, le fitte lombari e quelle al centro della schiena diventano un problema se sono legate ad una patologia.
Le più comuni sono:

  • ernia al disco
  • scoliosi
  • tumore
  • artrosi sulla colonna vertebrale